fbpx

La pasta nella piramide alimentare

Uno dei segreti fondamentali per tenersi in buona salute è l’alimentazione. Fare attenzione a cosa mangiamo significa rispettare il nostro corpo, fornendogli i nutrimenti di cui ha bisogno. Uno strumento fondamentale, in questo senso, è proprio la piramide alimentare che pone alla sua base la pasta come cibo irrinunciabile per il nostro organismo.

piramide alimentareLa piramide alimentare è la rappresentazione grafica mediante la quale i nutrizionisti sono soliti illustrare la tipologia e la quantità di cibo che dovremmo assumere quotidianamente per mantenerci in salute.

Essa è suddivisa in quattro gruppi e alla sua base si trovano gli alimenti indispensabili per l’organismo umano. Tra questi, la pasta riveste un ruolo molto importante. Questa, infatti, è un alimento abbastanza bilanciato, ricco di carboidrati e povero di grassi.

Anche il contenuto di proteine è importante ed aumenta soprattutto nella pasta fresca. Infatti, anche quest’ultima dovrebbe essere inserita a pieno titolo nell’alimentazione sana di un adulto.

Essendo costituita da elementi semplici e genuini, come la farina e le uova, la pasta non solo appaga il palato, ma offre un apporto nutritivo importante, soprattutto se accompagnata da condimenti che la bilancino.pasta ripiena 

La sua importanza nell’alimentazione è nota tanto che la produzione di pasta si concentra proprio nell’offrire ai consumatori soluzioni innovative e nutrizionalmente equilibrate.

Ne sono un esempio gli impasti a base di erbe e verdure che sono perfetti per chi voglia coniugare il sapore della pasta alla genuinità di un prodotto tracciabile e riconosciuto. 

Gli stessi produttori di pasta prestano molta attenzione alla sua preparazione scegliendo ingredienti di qualità, in grado di garantire una resa bilanciata e gustosa. Una tendenza che sembra attestarsi anche nelle case degli italiani, sempre più propensi a consumare pasta per rendere la propria alimentazione più sana ed equilibrata. 

L’unica avvertenza nel consumare pasta fresca, soprattutto se ripiena, è di limitarne le dosi preferendo condimenti a base di verdure, formaggi light e carni magre. Una buona abitudine che ci consente di non dover rinunciare a un buon piatto di pasta, prestando attenzione allo stesso tempo anche alla salute del nostro organismo.