fbpx

La Pasta Fresca



Le nostre paste fresche lunghe, corte e ripiene.

La pasta nella storia

La pasta simbolo di unità

Sin dall’antichità si hanno testimonianze sulla produzione e il consumo della pasta. Abbiamo raffigurazioni greche, etrusche e romane su come la pasta venissce prodotta e consumata. Autori classici come Orazio, citano la pasta fresca nelle loro opere.

Ma è nel Medio Evo che i primi formati di pasta fresca vengono bolliti nell’acqua. In alcune regioni Italiane viene introdotta l’essicazione che permette una più lunga conservazione. Nascono anche le prime forme artigianali di pasta fresca ripiena.

In questo periodo storico la pasta fresca viene consumata per lo più come contorno, tradizione che è rimasta in alcuni paesi europei. Con la rivoluzione industriale del XVIII secolo la produzione della pasta in Italia diventa importante fino a farla diventare una eccellenza del nostro paese.

Pasta fresca ripiena

  • Agnolotti alla piemontese
  • Pansotti asparagi e fontal
  • Panzerotti radicchio e provola

Sapori di stagione

  • Trenette alle ortiche
  • Maltagliati al rosmarino
  • Flan di asparagi

La Tradizione

  • Ravioli del plin alle erbe
  • Ravioli di spinaci della nonna
  • Ravioli di capriolo e di cinghiale
  • Crespelle alla valdostana

Gnocchi

  • Gnocchi di patate tradizionali
  • Gnocchi alle ortiche
  • Gnocchi alla romana

Piatti regionali

  • Ravioli pomodoro e basilico
  • Crespelle alla valdostana
  • Tortellini con prosciutto crudo
  • Taglioni, tagliatelle, pappardelle all’uovo

Sapori del Piemonte

  • Nocciolini (plin nocciola e toma)
  • Rotolo di magro
  • Bocconcini brisè con verdure

Orario di apertura

LUN – VEN
09:00 – 13.00
15.00 – 19:00

SAB
09.00 – 13.00

DOM
Chiuso

Pastificio Artigiano il Castello

via G.Garibaldi 26
10010 Caravino (TO)
Tel./Fax 0125778290
p.i. 06841210013
c.f. CLTSLV70T50E379T
pastamax@libero.it